Chiedere la sepoltura nei cimiteri comunali

  • Servizio attivo

La sepoltura nei cimiteri comunali deve essere autorizzata dal Comune in cui è avvenuto il decesso o, se il cimitero di sepoltura si trova in un altro Comune, sarà rilasciata anche una comunicazione per il Comune di destinazione.


A chi è rivolto

A quanti devono chiedere la sepoltura nei cimiteri comunali.

Descrizione

La sepoltura deve essere autorizzata dal Comune in cui è avvenuto il decesso.

Solitamente, l'autorizzazione è chiesta dall'agenzia funebre incaricata delle esequie.

Se il cimitero di sepoltura si trova in un altro Comune sarà rilasciata anche una comunicazione per il Comune di destinazione.

Hanno diritto ad essere sepolte nei cimiteri comunali:

  • i cadaveri delle persone morte nel territorio del comune, qualunque ne fosse in vita la residenza;
  • i cadaveri delle persone morte fuori del comune, ma aventi in esso la residenza;
  • i cadaveri delle persone non residenti in vita nel comune e morte fuori di esso, ma avente diritto al seppellimento in una sepoltura privata esistente in un cimitero comunale;
  • i nati morti ed i prodotti di concepimento di presunta età di gestazione dalle 22 alle 28 settimane complete ed i feti che abbiano compiuto presumibilmente le 28 settimane di età intrauterina e che all’ufficiale dello stato civile non siano stati denunciati come nati morti;
  • i resti mortali delle persone sopraelencate.

La sepoltura può avvenire per inumazione, in terra in appositi riquadri, o tumulazione in loculi od ossari.

Come fare

Per usufruire del servizio è necessario presentare, via PEC o di persona presso la sede comunale, la documentazione.

Cosa serve

La documentazione da allegare alla domanda è la seguente:

  • Documento di identità in corso di validità;
  • Copia dell’atto di concessione;
  • Permesso trasporto salma;
  • Permesso di seppellimento/tumulazione rilasciato dall'ufficiale dello stato civile del comune di decesso dopo la redazione dell'atto di morte;
  • Richiesta autorizzazione inumazione-tumulazione deceduto;
  • Copia della scheda ISTAT compilata dal medico;
  • Copia del nulla osta rilasciato dall'autorità giudiziaria per morte violenta o improvvisa.

Cosa si ottiene

L’autorizzazione alla sepoltura.

Tempi e scadenze

-

5 giorni

Presa in carico

10 giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

30 giorni

Conclusione del procedimento

Quanto costa

I costi sono variabili in base alla tipologia di sepoltura.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

Graduatorie di accesso

Normativa di riferimento:

  • Deliberazione della Giunta Comunale Tariffe servizi a domanda individuale;
  • Regolamento Comunale di polizia mortuaria e dei servizi cimiteriali;
  • Regolamento regionale - Regolamento in materia di attività funebri e cimiteriali;
  • Decreto del Presidente della Repubblica 03-11-2000, n. 396;
  • Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'art. 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127;
  • Decreto del Presidente della Repubblica 10-09-1990, n. 285 - Approvazione del regolamento di polizia mortuaria.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Argomenti:

Pagina aggiornata il 21/12/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri